Volume I

( Data di pubblicazione: dicembre 2006 )

copertina1

 

Il gesto dell’offerta
L’ irresistibile fascino di un gesto ” invisibile ” che l’uomo si ostina a rappresentare dal giorno in cui si accorse che il segno naturale e involontario impresso dal suo piede nel fango sarebbe potuto anche diventare artificiale e volontario ovvero divagazioni iconologiche sulla rappresentazione, dal paleolitico ai giorni nostri, della donna che offre il seno, con una semiseria didascalia futuribile sulle immagini cosiddette indecenti e una condanna di quelle che lo sono realmente

Formato: CD-ROM
266 pagine, 400 immagini.

“Ho visto in vita mia decine di migliaia di fotolibri e altri oggetti illustrati analogici e digitali, ora se fossero tutti sopra la torre e dovessi salvarne uno, salverei “Il gesto dell’offerta” di Nello Rossi: che dire di più! Nella custodia si legge che illustra “L’irresistibile fascino di un gesto invisibile che l’uomo si ostina a rappresentare,dal giorno in cui si accorse che il segno naturale e involontario lasciato dal suo piede nel fango sarebbe potuto diventare artificiale e volontario”.Un segno tra i maggiormente rappresentati è quello della donna che offre il seno: nel DVD Rossi raccoglie e commenta il meglio del meglio del meglio dalle caverne alle edicole che poi anche loro sono caverne”.

( dalla recensione di Ando Gilardi nella rubrica Libri di “PC Photo Il Progresso Fotografico”, aprile 2007 )

Per ordinare una copia scrivere a: lostdreamseditions@yahoo.it


 

Volume II.

( Data di pubblicazione: dicembre 2007 )

copertina2

 

 Il teatro del desiderio
Note per una semiologia del reggicalze

Considerazioni e divagazioni su un piccolo ma importante accessorio dell’immagine erotica con un intermezzo sul debito, spesso non riconosciuto, che l’immagine manuale ha nei confronti di quella automatica e alcune osservazioni sul rapporto che intercorre tra il feticismo minore e il Cantico dei cantici.

Formato: CD-ROM
450 pagine, 875 immagini.

Per ordinare una copia scrivere a: lostdreamseditions@yahoo.it


 

Volume III.

( Data di pubblicazione: dicembre 2008 )

copertina3

 

Il bosco incantato.
Appunti per una morfologia della pornofiaba

Con un intermezzo dedicato a quanti non amano il proprio lavoro e una Scheda Operativa

Formato: Download gratuito / DVD-ROM
1146 pagine, 1500 immagini.

Il download dell’intera opera è gratuito, con la facoltà di devolvere un’offerta libera e/o devolvere il 5×1000 all’organizzazione Emergency.

Clicca qui per scaricare il volume [931 MB]
Clicca qui per scaricare la  Scheda Operativa  
 ( L’anagrafico birichino ) [45.8 MB]

 

“Lasciate il DVD nel computer e poi magari la sera, quando vi sentite soli e in preda alla nausea esistenziale, che a volte anche a me capita di vergognarmi di essere un essere umano, allora lo portate sul video, lo guardate e leggete. Ma direi meglio assorbite. Vi farà bene, credete: vi sentirete qualcuno”.

(dalla recensione di Ando Gilardi in “PC Photo & Mobile Phone”, novembre 2009)

 

Per ordinare una copia scrivere a: lostdreamseditions@yahoo.it


 

Volume IV.

( Data di pubblicazione: dicembre 2010 )

copertina4

Aniconismo e rappresentazione del gioiello discreto
Introduzione alla storia della rappresentazione del sesso della donna e alcune considerazioni sulla cosa più stupida che l’uomo può fare dopo esserne uscito

Con una  Nota introduttiva di Ando Gilardi

Formato: DVD-ROM
1566 pagine, 1600 immagini.

Allegati al Volume IV di Revisioni:
La bacheca del diavolo digitale
Magazzino di binarie fertili ad uso degli archeologi di domani

Per ordinare una copia scrivere a: lostdreamseditions@yahoo.it


 

Volume V-bis. (fuori catalogo)

copertina5-bis

Il Catino Magico e la Fica Fotografica
Postilla in ricordo di Ando Gilardi
Con tre post salvati dalla corrente del Lete digitale

Formato: Download gratuito

Clicca qui per scaricare il volume [11MB]


 

Volume V. (In preparazione)

Specchio delle mie brame
La volontà di vedersi e vedere di più dalla pozza immobile di Narciso alle camere matrimoniali di Aiazzone                               Osservazioni sulla rivoluzione dell’icona totalmente automatica

 


 

Volume VI. (In preparazione)

Apologia di Plotino
Polisemia della rappresentazione teatrale per eccellenza ovvero lo spontaneo, subìto o casuale sollevarsi delle vesti femminili con un intermezzo sulle immagini della Venere stanca e le sue prevedibili declinazioni